Le esigenze degli sposini moderni

Un tempo il matrimonio rappresentava un passaggio obbligatorio, una tappa scontata nel percorso esistenziale di due persone, oggi i giovani compiono questo importante passo in età più matura, come un punto di partenza per una nuova vita, sono in grado di pianificare i preparativi, districandosi abilmente tra bomboniere, location, ricevimento e cercando di far fronte alle numerose esigenze che questo passo comporta.

Soldi

Per iniziare una nuova vita insieme molte coppie di giovani sposi sono propensi a ricevere invece del solito regalo, certo costoso ma spesso inutilizzato, un gradito omaggio in denaro, per tutta una serie di motivi.

Prima di tutto per poter acquistare, magari in un prossimo futuro, ciò di cui si hanno veramente bisogno, seguendo i gusti personali o in molti casi per far fronte alle numerose spese sostenute per tutta la cerimonia.

Ma proporre la classica “busta”, può creare imbarazzo sia per gli sposi che per i parenti che spesso non sanno se la somma messa sia adeguata o causa di brutte figure.

Il modo migliore per ovviare a questo problema, è quello di inserire nelle partecipazioni, in modo discreto, un bigliettino naturalmente scritto a mano ed in maniera leggibile, una frase carina, magari un po’ ironica dove si sottolineano le coordinate IBAN dove fare la donazione.

Cibo abbondante

La qualità e la quantità del cibo servito ad un matrimonio è spesso soggetto di critiche, non si può certo accontentare tutti, ci sarà sempre quello che si lamenterà facendo paragoni con altri pranzi.

L’errore che spesso fanno gli sposini è quello di proporre grandi quantità, ( il risultato è che il cibo resta intatto nei piatti), dimenticando che se l’invitato ha particolarmente gradito, può sempre optare per un bis.

L’importante è saper scegliere bene il menù, rinunciando magari a piatti stravaganti o molto sofisticati, nella giusta quantità, in sequenza ottimale e soprattutto in tempi relativamente brevi, ma non brevissimi.

L’ideale è un menù di matrimonio a Km 0, ovvero a base di ingredienti freschi di stagione, i piatti avranno un profumo ed un gusto nostrano e troveranno l’approvazione di gran parte degli ospiti.

Attenzione a non dimenticare di comunicare le varie allergie, intolleranze o stili alimentari di alcuni ospiti, eviterete che il malcapitato debba restare a digiuno.

Intrattenimento divertente

Un elemento importante da prendere in esame oltre al cibo è l’intrattenimento che deve essere allo stesso tempo divertente e coinvolgente, vale a dire devete offrire diverse iniziative.

La musica non può certo mancare purché il tono sia accettabile, eviterete che gli ospiti debbano urlare per fare un minimo di conversazione, scegliete diversi ritmi in modo da soddisfare i gusti dei più giovani e dei meno.

E’ molto divertente ricreare uno spazio per delle foto originali, i commensali si divertiranno a farsi immortalare con parrucche, occhialoni, baffi o nasi finti, che metterete a loro disposizione.

E’ ormai una tradizione donare agli invitati insieme alle bomboniere anche le foto scattate con gli sposi, è un pensiero molto gradito che potranno conservare come ricordo del vostro giorno particolare.

Direttamente dall’America arriva il Candy Buffet un angolo ricco di ogni qualità di caramelle, cioccolato, gelati e l’immancabile fontana di cioccolato.

Un’idea originale per coinvolgere gli ospiti è mettere a loro disposizione un’ampolla dove potranno inserire foglietti di carta su cui scrivere pensieri auguranti o consigli per gli sposi.

Per evitare che i bambini si annoino o peggio ancora corrano per tutta la sala, è bene pensare a delle attività che li tengano impegnati, come tanti fogli da colorare, bolle di sapone o giochi da fare tutti insieme.

Soddisfare tutte queste necessità non è mai semplice ed è per questo che esistono dei servizi di catering specializzati in matrimoni che possono farsi carico di tutte le incombenze per organizzare delle nozze con i fiocchi.

E se dovesse piovere?

Ogni coppia di sposi si augura che durante tutta la cerimonia il tempo non faccia capricci, sorprendendo tutti con uno scroscio improvviso, ma se dovesse succedere non lasciatevi prendere dall’ansia, piuttosto scegliete in anticipo la soluzione migliore.

Innanzi tutto prenotate una location dotata di sale interne che siano in grado di ospitare in maniera confortevole e ben attrezzate per le diverse fasi del ricevimento, con la possibilità di variare le postazioni, i partecipanti potranno muoversi liberamente ed il ricevimento sarà solo un po’ più movimentato.

Se lo scenario esterno è davvero splendido e non amate l’idea di stare al chiuso, l’unica soluzione davvero valida è l’installazione di una tensostruttura, il costo naturalmente sale, ma sicuramente starete al riparo.

Certo nulla a che vedere con le nozze di Pippa Middleton, che non si è lasciata intristire dalla pioggia, ma ha intrattenuto gli invitati in un’apposita area allestita dotata di una costosissima struttura in ferro e vetro.

Non è andata meglio al capitano del Milan Riccardo Montolivo, il cui matrimonio si è svolto durante una giornata di pioggia battente, o al centravanti della Roma Mattia Destro, anche lui protagonista con sua moglie in una giornata tutta bagnata.

A consolarvi per qualche disagio saranno le foto scattate sotto la pioggia, spettacolari e particolarmente romantiche

Lascia un commento