Organizzare il matrimonio civile

matrimonio civileSposarsi con rito civile permette anche a tutte quelle coppie di diverso credo di unirsi in una lunga storia d’amore, anche senza ricorrere al matrimonio religioso. Questo tipo di cerimonia nuziale, generalmente, si svolge nel comune di residenza di uno dei due sposi oppure, dopo il consenso ottenuto dal proprio comune, presso il luogo selezionato dalla futura coppia di coniugi.

Se stai pensando anche tu ad una cerimonia di matrimonio con rito civile, potrai selezionare magnifiche location incantevoli dove dire “sì” al tuo lui, senza dimenticare che vi sono delle cose importanti da sapere.

Per prima cosa, il matrimonio civile è concessa solo alle persone che hanno compiuto i 18 anni – nel caso dei minori che hanno compiuto 16 anni il tribunale autorizza il matrimonio; naturalmente, le persone devono avere la capacità di intendere e volere, non vi deve essere un legame di parentela tra i due partner e, per finire, devono essere libere ovvero niente matrimonio civile già alle spalle.

Tu ed il tuo futuro sposo/a dovrete presentarvi presso l’ufficio di Stato Civile del comune per presentare una dichiarazione dove si attesta l’intenzione di sposarsi; in questo modo si fa richiesta e si ottiene la data della cerimonia nuziale.

La cerimonia nuziale dura all’incirca 20 minuti e in quell’arco di tempo c’è il sindaco o l’ufficiale di Stato Civile che legge i diritti e doveri del matrimonio, poi vi è lo scambio degli anelli e successivamente la firma sul registro da parte degli sposi e dei tuo testimoni.

Lascia un commento