Photoboot

Un’altra novità in arrivo dai paesi anglosassoni è il photobooth o photosmile.

Sta prendendo molto piede anche qui da noi per creare un qualcosa in più di originale nel matrimonio.

In pratica un photoboot è un piccolo spazio, nel senso letterale del termine, addobbato con nastri o con uno sfondo particolare, riservato nel giardino di casa o anche in quello del ricevimento, dedicato alle foto originali e spiritose fatte dagli sposi e dai parenti durante l’arco della giornata del matrimonio.

L’ispirazione arriva dal tradizionale box con tendina dove si va a fare le  fototessere.

Si può realizzare con il fai da te, creando con nastri e fiocchi magari uno sfondo ideale e colorato dove fare le fotografie, oppure creare uno sfondo particolare magari con un cartellone dipinto con i soggetti che preferiamo.

I colori che vengono usati devono sempre essere in sintonia con quelli utilizzati per il tema del matrimonio.

Si possono anche comprare già fatti, sfondi con un panorama particolare o soggetti romantici.

La larghezza del photoboot deve essere abbastanza ampia per potere contenere anche foto con più persone. Inoltre in questo spazio si deve lasciare un contenitore con all’interno oggetti particolari, spiritosi, divertenti, come occhiali colorati, cappellini, collane di fiori e tutto quello che la fantasia vi suggerisce, per creare le vostre foto con creatività e originalità e realizzare immagini alternative a quelle ufficiali.

Lascia un commento