menu nuziale etnicoGeneralmente quando si parla di menù per il matrimonio si pensa a quello più tradizionale con due portate per ogni piatto ed il dolce finale ovvero la torta nuziale. Se, però, stai pensando a qualcosa di diverso e desideri lasciare senza parole i tuoi invitati, prova con il menù etnico.

In questo caso, tu ed il tuo futuro marito potrete decidere di organizzare un matrimonio a tema e portare in tavola tante prelibatezze della cucina etnica. Questo tipo di cucina, peraltro, è molto indicata soprattutto se si parla di religione ebraica: in tal caso è d’obbligo la cucina kashèr.

Naturalmente, i piatti potranno variare anche in base al tuo paese di appartenenza o quello del tuo partner: alla fine, sarete sempre voi due a decidere quali saranno le portate da sfoggiare sul tavolo nuziale.

Organizzare un menù etnico potrebbe esser anche un’idea carina per portare da voi la luna di miele: ti stai chiedendo il senso di questa sentenza, vero?

In pratica, se hai organizzato un viaggio di nozze in una meta esotica, potrai anticipare – in un certo senso – la tua luna di miele e presentare la cucina con cui dovrai convivere almeno per 2 settimane, lontano dalla tua casa.

Mi raccomando, se vorrai organizzare al meglio il tuo matrimonio dovrai scegliere uno chef  preparato nella realizzazione di piatti di questo genere e, inoltre, lo stesso dovrà esser in grado di selezionare le bevande più adatte per rendere ancor più prezioso il banchetto.

 A te ed al tuo sposo non rimarrà che scegliere i giusti addobbi floreali per il locale, sempre rimanendo in tema di esotico. Pronta a questo nuovo impegno per il matrimonio?

Lascia un commento